Associazione - Corale

Vai ai contenuti

Menu principale:

Associazione

Associazione > Italiano

Gli "Hirpini  Cantores"                                                                                                                                       


           Il Coro Polifonico "Hirpini Cantores", già "Redemptoris Mater", fu fondato  nel  1995  dal  M° Carmine D’ Ambola,  anche su espressa volontà del Padre Benedettino don Teodorico Marra. E’  riconosciuto come il Coro Ufficiale del Santuario di Montevergine (AV), dove è custodita la sacra icona della Madonna: in suo onore il M° D’ Ambola ha composto una dolcissima "Ave Maria".
          Costituitosi in Associazione Culturale nel 1999, il coro, formato da oltre cinquanta coristi, principalmente dilettanti, ha come presidente l’ arch. Salvatore Palmieri, è accompagnato dalla pianista M° Giovanna Petitto ed è diretto, da sempre, dal M° Carmine D’ Ambola  cui va il merito di consolidare e migliorare nei coristi la passione per l’ alta musica.
          L’ ampio repertorio spazia dal canto gregoriano alla musica sacra contemporanea di Mons. Frisina, dalla polifonia rinascimentale e barocca(Croce, Palestrina, Salieri, Vivaldi, Haendel, Bach) ai cori operistici di Verdi, agli antichi canti popolari napoletani ed irpini.
         Fregio dell’ associazione è la rassegna "Maria e lo Spirito Santo" che si tiene ogni anno, da otto edizioni, nel giorno di Pentecoste nel Santuario di Montevergine, sempre sotto la preziosa direzione del M° Carmine D’ Ambola. Nel 2011 il M° C. D’ Ambola insieme all’ Assessorato alla Cultura della città di Avellino organizza la prima rassegna di "Cori Polifonici  Città di Avellino" presso il centro sociale Samantha Della Porta; tenutasi nel Duomo di Avellino lo scorso 15 dicembre, la rassegna ha raggiunto la seconda edizione.

          Dal 2011 gli "Hirpini Cantores" sono iscritti all’ Associazione regionale dei Cori Campani, e in questo ambito hanno partecipato al "Salerno Festival" esibendosi in concerto nel prestigioso Duomo di Amalfi e animando come coro guida la S. Messa nel Duomo di Salerno.   Fra gli ultimi impegni si ricorda il concerto per Soli, Coro, Organo ed Orchestra del Requiem di W.A.Mozart in collaborazione con il coro giapponese "Sound Bridge" di Yokohama, con l’ Orchestra Sinfonica del Sannio  e l’ orchestra  Sorrento Sinfonietta, nella splendida cornice della  Cattedrale di Sorrento.


torna       home page

 
Torna ai contenuti | Torna al menu